Monthly Archives ~ ottobre 2017

  • VegAllegri al MiVeg

    Eccomi a Milano. Domenica 29 ottobre 2017: entro al MiVeg. Festival vegano con esposizioni, conferenze, eventi. Vegano al 100%!

    Giro tra gli espositori, ogni banco è unico, ha la sua storia interessante. Storia di ricerca, di caparbietà nel distribuire un prodotto che – diciamolo – è ancora di nicchia, di volontà di tirare avanti perché ci credono davvero in quello che fanno. E lo fanno anche bene: prodotti alimentari squisiti, scarpe indistinguibili da quelle in pelle, oggettistica particolare con materiali desueti.

            

    Posso dire che tutti gli espositori avevano prodotti eccellenti, ma vi voglio parlare di un paio di loro che mi hanno colpito particolarmente.

    Mi avvicino ad un espositore sorridente, un viso aperto e amichevole. Quando poi ho letto “Produzioni agricole biologiche artigianali” e “tutti i prodotti sono Vegani e rispettano la natura” mi sono detta: come faccio a non fermarmi? Con Nino abbiamo fatto una veloce chiacchierata, che mi ha fatto subito capire la passione che mette nel suo lavoro. Mi ha spiegato le caratteristiche di un paio di cose in vendita. Ed è così che ho acquistato con estremo piacere i prodotti Shanti, azienda emiliana.
          
    L’azienda agricola Shanti produce pasta veramente buona e particolare: di farina di farro con curcuma, funghi e persino castagne. Un aroma particolarissimo si diffonde durante la cottura, e il gusto morbido e non invadente della castagna si percepisce all’assaggio. Inoltre coltiva e tosta il farro per poi mettere in vendita questo “caffè” da preparare con la moka o in infusione come se fosse una tisana. È veramente buono, e il farro non viene sottoposto ai processi di atomizzazione o liofilizzazione che servono a rendere solubile il cereale. Molto più sano e gustoso! (altro…)

    Tagged in ~ , , ,

  • Una settimana di “GIOIA”

    Avete presente quando siete alla ricerca di qualcosa e magicamente compare davanti a voi?
    Dopo quasi un anno di Vegallegri sentivamo il bisogno di fare un piccolo salto di qualità. Volevamo che la nostra esperienza fosse più professionale e completa. Per far ciò, la nostra scelta non poteva che essere una scuola professionale di cucina.
    Nulla accade per caso!
    Un giorno, durante una ricerca su internet, ci siamo imbattute in una scuola di cucina naturale: “Gioia di Vivere”. Abbiamo pensato che una scuola con questo nome non poteva che essere adatta a noi.
    Non ci siamo sbagliate.
    Marina e Nicola, coppia nel lavoro e nella vita, ci hanno accolte come se fossimo di casa. I sei giorni di corso sono stati scanditi da momenti didattico/teorici, da pratica culinaria e da momenti conviviali in cui si pasteggiava in allegria con quanto preparato durante la lezione, senza però mai tralasciare l’aspetto didattico.
    (altro…)

    Tagged in ~ , , ,