La mia visita al SANA di Bologna mi ha permesso di scoprire tanti nuovi brand per la cura della persona e per l’igiene della casa.

In un precedente post vi ho parlato dei prodotti per capelli che mi sono piaciuti, oggi voglio parlarvi di quelli dedicati al make up.

Io non sono solita truccarmi tutti i giorni, ma solo in caso di uscite e occasioni particolari e, quando lo faccio, ho bisogno di prodotti leggeri e soprattutto non irritanti, visto che ho la pelle del viso molto delicata.

Ho provato diverse marche, ottenendo più o meno buoni risultati eccetto che per il trucco occhi. Dopo pochissimo tempo tende inesorabilmente a sbavare e a trasformare il mio viso in quello di un panda!

Poi ho scoperto i trucchi PURO BIO e tutto è cambiato.

La linea trucco ha un ottimo INCI e c’è davvero tanta scelta. Attenzione però ad alcuni rossi poiché non sono vegan, ma sono ben segnalati sul catalogo (in genere c’è un asterisco accanto al colore, che rimanda alla nota “No Vegan Ok”).

Di seguito vi lascio la mia personale recensione sui trucchi che ho provato.

MATITA KAJAL: perfetta. Scrive benissimo sia nella rima interna degli occhi che all’esterno. E la cosa fantastica è che mantiene il colore a lungo, cosa molto difficile nei miei occhi.

PRIMER LOOSE POWER: si tratta di una base in polvere da applicare prima di utilizzare ombretti in crema o rossetti. Seguendo il consiglio di una delle ragazze dello stand del Sana, utilizzo pochissimo prodotto sulle ciglia (senza metterlo troppo vicino agli occhi, si tratta pur sempre di una polvere) prima di mettere il mascara.

MASCARA: tre tipi tra cui scegliere. Per le mie ciglia, che son corte, poche e non si curvano nemmeno con l’arriccia ciglia, ho scelto il LAM, che è stratificabile ed ha la funzione di inspessire le ciglia. Devo ammettere che funziona molto bene, le ciglia sembrano più folte e si curvano, persino!!! E con l’ausilio del primer in polvere, tiene molto più a lungo. Finalmente ho detto addio all’effetto Panda! Questo mascara, in combinazione con la matita, mi dona uno sguardo intenso e profondo.

CONCELER SUBLIME LINE: si tratta di un correttore da utilizzare per coprire discromie e macchie cutanee. Lo utilizzo per coprire occhiaie e borse sotto gli occhi, di cui sono provvista dalla nascita. Ha un ottimo potere coprente. È dotato di pennellino incorporato per la distribuzione del prodotto. Unica piccola pecca, secondo me, è che di prodotto ne esce molto quando si preme il tubetto e, utilizzandolo io solo per le occhiaie, non so dove distribuire il resto. La funzione coprente è ancora più accentuata se utilizzato in concomitanza con le matitone correttori correttivi . Di queste sono disponibili 4 colori, ognuno serve  a coprire le discromie dei propri colori complementari. Ad esempio, se si hanno macchie in viso o rossori, si può utilizzare su di esse la matita verde e poi passare il conceler o direttamente il fondotinta o la BB cream. Sul catalogo è presente un grafico che spiega per ogni colore, quali sono i complementari da utilizzare. Attenzione alla matita colore arancio poiché non è vegan!

BB CREAMSUBLIMELINE: utilizzo la BB cream al posto del fondotinta, che in genere è troppo poco traspirante per la mia pelle. Questa della Puro Bio ha una texture molto leggere, la coprenza è media ma fa il suo lavoro. La utilizzo da poco ma per ora mi ritengo soddisfatta.

Mi sento di promuovere “Puro BIO” poiché è una ditta italiana e, lasciatemi essere un po’ campanilista, è anche del sud. Inoltre è attenta all’impatto ambientale. Con il sistema Refill, il packaging dei prodotti in cialda è riutilizzabile al termine del prodotto, acquistando solo la cialda senza il contenitore. La cialda è dotata di magnete per cui si può togliere quella terminata ed inserire quella nuova.

C’è anche la possibilità di creare una palette personalizzata acquistando la Palette Componibile che ha la base magnetica, su cui attaccare le cialde di ombretti, blush, cipria etc..

Sul sito dell’azienda, inoltre, trovate anche video tutorial sull’utilizzo di alcuni prodotti.

Per una scelta consapevole non solo alimentare.

Go Vegan!

Giorgia