CHIPS E MAYO ALLA CANAPA

  • CHIPS E MAYO ALLA CANAPA
  • CHIPS E MAYO ALLA CANAPA
  • CHIPS E MAYO ALLA CANAPA
  • CHIPS E MAYO ALLA CANAPA
  • CHIPS E MAYO ALLA CANAPA
  • CHIPS E MAYO ALLA CANAPA
Rating:
Servings:
3-4 persone
Prep Time:
20 minuti +30 minuti di riposo
Cook Time:
20 minuti
Total Time:
1 ora circa
A word from the cook
croccanti e salutari, le chips sono ottime come aperitivo o da servire come antipasto con salse golose
Ingredients

Chips
140 g farina integrale
75 g farina farro
35 g farina di canapa Landini
40 g olio semi di girasole
100 g acqua circa
1 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiaino di peperoncino di Senise in polvere (o ancora paprika dolce)
2 cucchiaini semi di finocchio
sale grosso q.b.

Maionese
100 ml latte soia freddo
80 ml olio semi girasole
55 ml olio extravergine d'oliva
15 ml olio semi di canapa Landini
1 pizzico di sale
1 limone (succo)

Instructions

Chips e mayo alla canapa

La ricetta di questa settimana è realizzata in collaborazione con l’azienda agricola Landini, una azienda italiana che produce prodotti a base di semi di canapa e lino.
Ho voluto utilizzare la loro farina di canapa per realizzare delle chips e l’olio, sempre di canapa, per dare carattere ad una veg maionese fatta in casa.
Incuriositi? Vi lascio alla lettura e
Buona vegricetta a voi!

Per le chips 
In una ciotola unite le tre farine, le spezie, i semi e mescolate.

Versate l’olio di semi.
Con le mani, sfregate bene la farina in modo che l’olio venga assorbito in maniera omogenea. Dovete ottenere una sorta di crumble. Questa operazione vi permetterà di ottenere delle chips molto croccanti.

Infine aggiungete l’acqua e impastate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e compatto, la cui consistenza è simile a quello della frolla ma un po’ più elastico.

Mettete in una ciotola coperta da un canovaccio e lasciate riposare per circa 30 minuti (in estate in frigo).
Trascorso il tempo di riposo, con un matterello stendete l’impasto in una sfoglia sottile circa 2 o 3 millimetri.
Rivestite una teglia con carta forno e stendetevi la sfoglia.

Con un coltello o un tagliapizza tagliate in diagonale l’impasto ottenendo prima dei rombi e poi dei triangoli. Ricopriteli con del sale grosso macinato in un mortaio in modo da rendere i granelli più piccoli.

Cuocete in forno statico a 200°C per 15-20 minuti. Il tempo di cottura dipende dallo spessore della sfoglia. Più è sottile, meno deve cuocere.
Sfornate, dividete le chips quando sono ancora tiepide (attenzione a non scottarvi) e lasciate raffreddare.
Mentre le chips cuociono, prepariamo la maionese.
In un contenitore versate il latte di soia freddo da frigorifero. Aggiungete il pizzico di sale ed il succo di 1 limone. Se preferite una versione meno “limonosa” spremete solo il succo solo di metà agrume.

In un contenitore dai bordi alti (io uso il bicchiere da frullato) unite i 3 oli e mescolate con un cucchiaino.
Montate il latte di soia con un frullatore ad immersione versando a filo il mix di oli e muovendo il frullatore dall’alto in basso in modo che venga incorporata aria.

Versate la veg maionese in un contenitore e lasciate riposare in frigo per una mezz’ora in modo che si rassodi.

Note
…- l’impasto delle chips può essere preparato anche utilizzando del vino bianco. In questo caso il quantitativo di acqua sarà di 80 g ed i restanti 20 g saranno di vino.
…- nell’impasto delle chips non c’è sale perché l’ho messo in superficie ma potete eliminarlo da lì e metterne 1 cucchiaino nell’impasto.
…- il peperoncino dolce di Senise in polvere è tipico della Basilicata ma, se non lo trovate, potete sostituirlo con della paprika dolce.
…-se non volete sentire il limone nella maionese, potete sostituirlo con un cucchiaio di aceto di mele.
…- per dare un gusto più deciso alla maionese potete aggiungere un cucchiaino di senape

0 Notes