QUASI CARROT CAKE

  • Created By
    Giorgia
  • Shared On
    7/9/18
  • Posted In
  • QUASI CARROT CAKE
  • QUASI CARROT CAKE
  • QUASI CARROT CAKE
  • QUASI CARROT CAKE
  • QUASI CARROT CAKE
  • QUASI CARROT CAKE
Rating:
Servings:
8/10 persone
Prep Time:
15 minuti + 1 notte ammollo anacardi
Cook Time:
40 minuti
Total Time:
1 ora
A word from the cook
Una torta perfetta per il tea time
Ingredients

Per la torta
250 g carote grattugiate
360 g farina tipo 1
30 g farina di cocco o cocco in scaglie
60 g zucchero canna
1 cucchiaino zenzero in polvere
punta di 1 cucchiaino noce moscata in polvere
50 g granella di pistacchi
70 g olio semi di girasole
180 g bevanda di riso e cocco
18 g lievito per dolci a base di cremor tartaro (una bustina)
1 pizzico sale

Per la copertura (frosting)
150 g anacardi
70 g bevanda di riso e cocco
30 g sciroppo d'agave
1 pizzico sale
1 limone (succo)
3 cucchiaini olio di cocco

Instructions
La prima cosa da fare per preparare questa carrot cake è mettere a bagno gli anacardi. Si possono tenere a bagno per un minimo di un paio d’ore fino a tutta la notte (in questo caso meglio conservarli in frigo, coperti con pellicola o in un contenitore con chiusura ermetica).
Una volta pronti per iniziare la preparazione, unite tutti gli ingredienti secchi della base in una ciotola, eccetto la granella di pistacchi.

Mescolate bene ed aggiungete gli ingredienti liquidi. Io di solito metto prima l’olio e poi la bevanda vegetale ma voi potete seguire il metodo che preferite.

Mescolate bene. Non preoccupatevi se l’impasto risulta un po’ denso, aggiungete le carote e vedrete che diventerà più cremoso man mano che mescolate.

Amalgamate bene le carote all’impasto. Se vedete che resta ancora un po’ denso aggiungete altra bevanda vegetale poco alla volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Come ultimo ingrediente aggiungete la granella di pistacchi e mescolate ancora.

Accendete il forno a 180°C statico. Rivestite con carta forno una teglia rettangolare 30X20, versate e livellate l’impasto. Infornate e cuocete per 40 minuti circa (vale sempre la prova stecchino).
Sfornate e fate raffreddare.

Nel frattempo preparate il frosting. Scolate gli anacardi, sciacquateli e metteteli nel bicchiere del frullatore assieme agli altri ingredienti.

Frullate fino ad ottenere una crema densa.

Lasciate riposare in frigo, coperta con pellicola trasparente, fino a che la torta si sarà raffreddata.
Spalmate il frosting sulla superficie superiore della torta, tagliate a quadretti e servite accompagnata da un buon english tea.
Note
 🌟 Questa non è una torta che lievita molto quindi non vi preoccupate se non la vedrete sollevarsi tanto in forno.
 🌟 Potete sostituire la granella di pistacchi con altra frutta secca di vostro gradimento.
 🌟 Se avete la cannella a disposizione, aggiungetene un cucchiaino all’impasto; darà un tocco in più alla vostra torta.
🌟 Questa torta va conservata in frigo per via del frosting. Vi assicuro che mangiata fredda è ancora più buona!

0 Notes